itQuesta pagina e stata tradotta automaticamente. Ci scusiamo per eventuali errori.
Twitter
Facebook
Google Plus
Youtube
RSS SiteRSS Blog
News Letter
Itinerario Scalate Itinerari GR Himalaya Isole Via Ferrata Altre Per Zona Immersioni Vedi tutti gli itinerari su Google Maps
Crea il tuo itinerario Contatti Chi Siamo Foro Entre Montañas Blog Entre Montañas
 Taga (Circular)...
Girona - 1 Tappe - 10Km. - 750Pos/750Neg - Medio - Percorso circulare - maggio 2012
cargando..
Cargando Google Maps...
Dove sono:   Home > > Taga (Circular)
Torna

Hoja  Taga (Circular)...





spettacolare viaggio attraverso le montagne dell'interno di Ripollès , che ammonta a la parte superiore conica del Taga , dove si può godere di vista panoramica supremo.

Taga è una montagna di Ripollès . Appartiene alla Serra Conivella e separato dal Serra Cavallera da Portella Damians . Anche se non è un monte altissimo, domina la valle del Freser e Ter ed è un punto di riferimento della regione. ES anche una splendida vista delle cime dei Pirenei dal Puigmal Canigou . E 'totalmente disboscata e occupata da prati pascolo, come Sierra Cavallera .

I comuni più prosperi sono Bruguera , Ribes Freser , Damians (di cui fa parte) e Pardines .

Girona

Resumen de la ruta
lugar Lugar Número de estapas Días Longitud Longitud Desnivel Positivo Desnivel Desnivel Positivo Desnivel Negativo Desnivel Desnivel Negativo Dificultad Dificultad Tipo de ruta
Tipo ruta
Girona 1 10 Km. 750 m. 750 m. Media Recorrido Circular


Taga (Circular) | Entre Montañas



1. Taga (Circular)

Salire

Distanza: 10 Km.Dislivello 750 m. - Dislivello 750 m.Tempo: 03:00 h.
Taga (Circular)

Coll de Jou si accede da Ribes de Freser i dopo la strada locale per il villaggio GIV5263 LLagonas dove prendiamo una pista asfaltata fino a Coll de Jou , ed espandere tornanti sentiero che sale a raggiungere i 1637m. di altitudine.

Coll de Jou senza problemi parcheggiate le auto nei pressi di un cartello che ci indica la via da seguire per un massimo di Taga , senza molta complicazione come che la montagna davanti a noi, dove la parte superiore è anche la valuta.

Abbiamo iniziato la strada parallela a una "tanca" degli animali, e noi seguiremo, che prende abbastanza elevata, in quanto l'inizio della salita. Ad un certo punto abbiamo trovato un percorso per portarci fino alla cresta della montagna, ma dato che il nostro obiettivo è stato dirigendosi verso il basso per Sant Marti d'Ogasa , abbiamo deciso di passare afare dritto alla cima del Taga , 2038m. di altitudine.

La montagna verticale, più sorprendente, appollaiati sulle nostre teste e siamo in grado di sollevare la questione arriva è in attesa di più verticale, ma se la parte superiore era nelle nostre mani.

In 1 ora e 20 minuti ci siamo ritrovati in alto e abbiamo una croce gigante, bianco, splendida, e perfetta. Ci rigore foto tutti insieme, attaccato alla croce con la bandiera Estelada indipendenza della Catalogna e la bandiera del club. Se señor¡¡¡¡¡¡.

Poi abbiamo seguito la cresta fino al Portela Ogasa a 1792m. di altitudine. Lo scafo è perfetto, verso il basso, facile, prato verde con una vista spettacolare. Quando abbiamo raggiunto la Portela discesa a zig-behind vince perché pendencie è ripida, ma la salita a Taga. Vieni lungo la strada, che, come si scende diventa più boscoso, lasciamo le montagne. La strada è PEDRegoso e dobbiamo stare attenti a non scivolare con priedras Road, che si formano a forma di piccola torta.

Infine proprio in questo modo e ha ottenuto alla chiesa romanica di Sant Marti Ogasa , dove si mangia, riposo e meno di 30 minuti riavviare nuovamente la strada.

Volevamo trovare un modo per tornare giù per la montagna al Coll de Jou, ma la pioggia che minaccia, e il modo in cui mal definita, abbiamo scelto di seguire la pista aggredito, a circa 5 km. Per il Coll Jou, dove finiamo questo fantastico, gratificante e bella escursione su per la montagna di Taga.


         Profilo tappa: Taga (Circular)
Profilo tappa: Taga (Circular)


Scarica documenti



PDF         Mapa         kml         kmz         gpx         zip





© Entre Montañas ©